mercoledì 19 ottobre 2011

Gnocchetti di Zucca

Il trucco fondamentale, come sempre in questo tipo di preparazione, è riuscire ad eliminare quanta più umidità possibile dalla verdura cotta (qui è la zucca ma vale lo stesso discorso per gli spinaci negli gnudi, per le patate nelle crocchette, ecc.).
Questo vi permetterà di ottenere gnocchetti compatti pur con un minore impiego di farina (che se è troppo presente nell'impasto poi ne risente pure il sapore).

Andiamo quindi a vedere come prepararli.

Ingredienti per 2 porzioni:

  • 600 gr di zucca gialla
  • 100 gr di farina 00
  • semola di grano duro q.b.
  • un pizzico di sale

Preparazione:

Pulire la zucca e tagliarla a pezzetti abbastanza piccoli e uniformi da disporre in una teglia rivestita con carta da forno.
Infornare a 180°C per una ventina minuti (ma i tempi possono variare a seconda del forno) fino a che si saranno ammorbiditi.
Levare la teglia dal forno e lasciare raffreddare la zucca a temperatura ambiente.

Mettere la zucca in una ciotola e schiacciarla bene con l'aiuto di una forchetta, quindi unire la farina ed un pizzico di sale amalgamando bene il tutto.

A questo punto spargere un po' di semola sul piano di lavoro, prendere un pezzo di impasto e lavorarlo con le mani per renderlo simile ad un salsicciotto. Appoggiarlo sulla semola facendolo rotolare delicatamente avanti e indietro dandogli una forma allungata e dividere l'impasto in piu' parti per poterlo lavorare piu' agevolmente.

Lavorare i vari impasti sempre facendoli rotolare delicatamente sul piano di lavoro leggermente infarinato finche' non raggiunge il diametro di circa 2 cm.

Quando raggiunta la dimensione corretta, tagliare dei piccoli gnocchetti e metterli da parte magari su un ripiano leggermente cosparso di farina. Proseguire nello stesso modo con tutto l'impasto.

Per garantire un migliore condimento del piatto e' consigliabile passare i vari gnocchetti su una forchetta affinche' su parte della superficie del gnocchetto compaiano dei piccoli solchi (quelli dei denti della forchetta).

Nel frattempo portare a bollore una pentola d'acqua salata e gettare gli gnocchi.
Man mano che ritornano a galla, scolarli quindi servirli con il condimento preferito, per esempio una salsa al gorgonzola oppure un pesto di rucola e noci.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...